Skywalker al CBD

Skywalker al CBD .. che la forza sia con te!

Tempo di lettura: 2 minuti

Stavo iniziando a sentire lo stress da quarantena e allora ieri mattina sono andato dal tabaccaio a comprare dell’erba legale al CBD. E’ la seconda volta che acquisto questo tipo di prodotto, e devo dire che è stato un conforto trovarla disponibile e una sosddisfazione poterla acquistare legalmente. Unica nota dolente, il prezzo medio è di 10 euro al grammo, quando a quel prezzo ne avrei preso volentieri 10 grammi.

C’era un buon assortimento, tra erbe con sapore fruttato e incensato, ed ho preferito quest’ultimo tipo. Generalmente il mondo del commercio divide le erbe in Sativa e Indica, o ibridi in diverse percentuali delle due. A fare la differenza sono le percentuali dei vari cannabinoidi presenti nella resina del fiore. Questa distinzione non era prevista dal tabaccaio, ma generalmente le erbe dal sapore fruttato sono categorizzate di tipo Sativa, mentre quelle incensate Indica.

L’erba Sativa è adatta all’uso durante il giorno, il periodo produttivo, mentre l’Indica alla sera, per il riposo. Ed ho scelto l’Indica, perché anche più adatta a risolvere dei problemi di contrattura al ginocchio, in seguito a tre interventi chirurgici ai legamenti.

Ho quindi comprato un grammo di SkyWalker, e nell’arrivare a casa non ho resistito alla tentazione di provarla subito, per risolvere la contrattura che avevo alla parte destra del corpo.

Il ginocchio si è sciolto al volo (con un 0,3 grammi), e subito mi sono sentito nell’abisso spirituale tipico delle varietà indica. Allo stesso tempo, però, una forza mi spingeva verso l’alto, ed è iniziato a venirmi il dubbio il nome non sia tanto un omaggio alla saga di Guerre Stellari, quanto riferito all’effetto che ti porta su, fino in cima al cielo. D’altro canto, più che di Guerre Stellari avrei avuto desiderio di tanta Pace Stellare.

Il corpo aveva perso la contrazione e lo spirito era felice, leggero ed alto (HIGH, che è l’effetto tipico della Sative), fino a raggiungere il picco, Ras Tafari Haile Selassie I, il più alto (the HIGHEST), il sommo sacerdote, Cristo il risorto. E’ così che si diventa Rasta, bisogna raggiungere il picco.

L’effetto iniziale è stato anche abbastanza energetico, ma poi ha prevalso quello tipico dell’Indica. Non avevo nessun desiderio di fare qualche cosa di produttivo, ma pace interiore a sufficienza per dedicarmi alla cura del mio tempio, il corpo.

Dopo aver mangiato il pranzo era tutto passato, ma ero rilassato. L’ho quindi provata la sera, ed ho passato qualche ora tranquillamente al computer a sistemare i servizi di di archiviazione online (l’Indica va bene al PC). Ho digerito bene e in seguito fatto una bella dormita. Calcolando che era una settimana che non dormivo e digerivo bene, direi che l’esperimento è stato un vero successo.

Mi sono quindi chiesto, chissà quale effetto per la SkyWalker con il THC?
Quest’erba legale è così, ti mette la pulce nell’orecchio. Non resta che legalizzare anche il THC!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi